Elena Bozza

Digital Marketing Manager

23
10
SHARE
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Cronache da Host 2019

La scorsa settimana parte del nostro team è stato impegnato in una trasferta milanese di quattro giorni per la 42esima edizione di Host, la fiera dedicata ai professionisti della ristorazione e dell’accoglienza. Ecco com’è andata.

Le fiere si sa, sono sempre un’occasione importante per chi come noi si occupa di comunicazione a tutto tondo, sia per contestualizzare il nostro operato, sia per vedere i risultati concreti delle nostre azioni di marketing e comunicazione.

La trasferta è stata senza dubbio impegnativa ma altrettanto appagante e fruttuosa. Per prima cosa abbiamo potuto ammirare i risultati dei nostri sforzi: gli stand, da progetti virtuali, si sono trasformati in realtà tangibili davanti ai nostri occhi. In particolare siamo stati presenti al padiglione 14, il paradiso dei baristi, degli amanti del caffè, tè e cioccolate calde.

Il nostro cliente Oasi’s Venezia, player dal talento indiscusso nella fornitura di tè, cioccolate e creme caffè per pasticcerie e bar, ha esposto tutte le ultime novità e i cavalli di battaglia storici dell’azienda. Oltre infatti ai prodotti più iconici, Host 2019 è stata per Oasi’s Venezia l’occasione perfetta per presentare l’ultimo arrivato della gamma prodotti: il Bubble Tea. Allo stesso modo sono stati esposti i Doge’s Tea, i tè speciali in formato piramidale di cui abbiamo da poco ultimato il listino.

Si tratta senza dubbio di prodotti coloratissimi e dal carattere (e dal gusto) esuberante. Per questo motivo abbiamo deciso di dar vita a uno stand che fosse il più possibile pulito ed essenziale. Da un lato abbiamo scelto di promuovere la “venezianità” del brand, considerato anche il palcoscenico internazionale della fiera. Dall’altro abbiamo scelto di adottare una cornice il più possibile minimal, in modo da far emergere i prodotti in tutto il loro potenziale.

Dallo stand abbiamo inoltre curato le attività social, con tante story e contenuti live volte a ingaggiare e coinvolgere gli utenti dei vari canali. I nostri social media manager hanno passato una quattro giorni con i telefoni decisamente bollenti!

Una parte del nostro soggiorno è stata inoltre dedicata ad un altro nostro cliente storico: Offcar. Chi si occupa di ristorazione professionale conosce certo questo marchio che produce cucine altamente performanti da circa quarant’anni.

Creare lo stand è stato senza dubbio per noi una grande sfida. Avevamo infatti molteplici concetti da comunicare, primo fra tutti una grande svolta innovativa per l’azienda e una rotta più moderna e internazionale.

Grazie infatti all’introduzione di nuove tecnologie e all’ampliamento considerevole dello staff di Offcar nell’ultimo anno, l’obietto posto era quello di comunicare una maggiore autorevolezza nel panorama dei competitor.

Per questa ragione, le tre maxi aree espositive in cui sono state collocate le cucine, sono state messe in particolar risalto da una specifica parola chiave associata. Il percorso ideale delle cucine Offcar nello stand si è quindi articolato fra Innovation, Performance e Cooking Art.

Nella zona centrale dello stand, quella dedicata alle trattative commerciali e agli approfondimenti, hanno invece trionfato le parole chiave legate ai plus dell’azienda e alla sua storia.

Infine come conferma della tecnologia adottata (una delle ultime friggitrici presentata presenta il wifi integrato per controllare l’efficienza della macchina da remoto), abbiamo inserito nelle grafiche delle pareti dello stand un pratico QR code. In questo modo, i visitatori attraverso il mobile hanno potuto atterrare direttamente nella nuova pagina #myoffcar popolata con tutti i contenuti più smart dell’azienda (cataloghi sfogliabili online, canali social, etc).

Anche per Offcar ci siamo occupati delle pubblicazioni live sui social, soprattutto con story e video divertenti che mostravano i componenti delle cucine in funzione e l’effetto sortito sul pubblico presente. Anche l’attività di creazione di contenuti e photo shooting è stata decisamente stimolante! Non è sempre facile destreggiarsi fra macchinari e pubblico, ma con un po' di pazienza e la tecnica giusta tutto è possibile.

Una delle attività senz’altro più interessanti di questa fiera è stata però la nostra gestione delle digital PR. Grazie al coinvolgimento di blogger e influencer particolarmente attivi nel settore food dei professionisti, abbiamo organizzato un piccolo blog tour all’interno dello stand. Da questo sono derivate moltissime attività social e condivisioni che hanno contribuito alla diffusione del brand e che hanno tracciato i presupposti per tante collaborazioni future. Gli influencer infatti, entusiasti dell’attività, si sono subito sbizzarriti con attività creative e proposte di ricette innovative!

Oltre ai nostri clienti abituali, la fiera è stata l’occasione perfetta per incontrare anche persone… e perché no, stabilire nuove relazioni professionali.

Vedi le altre storie

Hai un'idea?

Ti interessa la nostra visione?

Contattaci
Chatta con noi

© 2019 Linkness S.r.l.  Via Miranese, 448  | 30174 Mestre Venezia | P. IVA 03255760278 |  Tel. +39.041.916757  info@linkness.com